• Home
  • Notizie
  • E' arrivato il patrocinato dal Comune di Torino per questo sito

Nuova illuminazione per la Mole Antonelliana, risparmio del 50%

Mole Antonelliana di Torino illuminazione natalizia
Nuova illuminazione per la Mole Antonelliana, risparmio del 50% - 5.0 out of 5 based on 1 vote
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)

Con l'approssimarsi delle festività natalizie la Città di Torino ha ottenuto da Iren la sostituzione di tutti i proiettori che illuminano la Mole Antonelliana andando così in direzione di un risparmio energetico notevole. I nuovi impianti sono composti da 43 apparecchiature a LED comandate da remoto tramite fibra ottica.

Si stima che il risparmio energetico finale a seguito dell'operazione di ammodernamento porterà ad un risparmio del 50% dell'energia elettrica necessaria.

L'illuminazione natalizia della Mole Antonellaina

Il momento più amato dai torinesi, e visitato dai turisti, per tutto il mese di dicembre sarà illuminato da 2.500 lampade stroboscopiche a LED. Le luci, poste sotto una struttura fissa di color blu, si accenderanno e spegneranno in sequenze temporizzate creando l'effetto brillante scintillio luminoso. 

La sindaca Chiara Appendino ha sottolineato come questo sia un ulteriore passo della Città verso la riconversione delle strutture in un'ottica di sostenibilità ambientale e innovazione tecnologica.

L'ammodernamento curato da Iren

Per creare la nuova illuminazione, Iren ha definitivamente sostituito i vecchi proiettori con 43 innovative apparecchiatura led ad alta potenza. Comandate in remoto tramite fibra ottica, saranno mantenute attive anche dopo le feste, per ricreare la classica illuminazione serale della Mole. L'installazione delle lampade è avvenuta grazie al lavoro di alpinisti specializzati che, con l'ausilio di corde da attrezzature tecniche, hanno proceduto al posizionamento delle sfere luminose. I nuovi proiettori oltre a garantire una maggiore resa di luminosità, permetteranno di risparmiare fino al 50 per cento di energia rispetto alle precedenti apparecchiature.

"Illuminare la Mole - ha sottolineato Peveraro - sta diventando ormai una consuetudine importante per noi. Dopo la prima edizione del Natale 2017, abbiamo deciso di riproporre ulteriormente potenziata l'illuminazione. Un progetto che conferma l'attenzione di Iren per Torino da 111 anni e che ci impegniamo a mantenere e rinnovare anche per il futuro".

Articolo di Marco Galassi